Sonnolenza, scarsa concentrazione, stanchezza? Niente paura, è il nostro organismo che si adatta alla bella stagione, sollecitando l’attività metabolica che il freddo e la scarsa luce dei mesi invernali avevano rallentato.

Per combattere i sintomi del torpore primaverile, è utile introdurre nella dieta degli alimenti in grado di ricaricare le riserve energetiche e di darci vitalità per tutto il giorno.

Eccone alcuni:

  • Frutta secca: ricca di fibre, proteine, ferro e grassi insaturi, diventa un ottimo alleato per combattere stanchezza e spossatezza.
  • Banane: sono uno dei carburanti maggiormente efficaci per il nostro organismo, grazie al potassio, agli zuccheri, agli amidi e alle fibre in esse contenute.
  • Quinoa: l’elevato contenuto di fibre dei carboidrati complessi come la quinoa, viene assimilato più lentamente dall’organismo e rilascia energia più a lungo.
  • Acqua: bere almeno 1 litro e mezzo d’acqua al giorno aiuta ad ossigenare il sangue, prevenendo lo stato di affaticamento tipico di una lenta circolazione sanguigna.

Hai provato Frullato di Frutta Bianca Achillea?